Home Segnala a VinieSapori.net Seguici su Twitter Seguici su Google+ Seguici su Google+ Seguici su Google+
Vini e Sapori: Degustazioni ed Itinerari Enogastronomici
Vino Vino Vino Vino Vino Vino Vino Vino Vino Vino
LE NOSTRE RUBRICHE
ARTICOLI PIU' LETTI DEL MESE
Bologna: Koko, l'idea imprenditoriale "baciata" dalla crisi10 Novembre 2011 - 17:51
DEGUSTAZIONI ED ITINERARI ENOGASTRONOMICI - Letto: 232 volte

Bologna: Koko, l'idea imprenditoriale "baciata" dalla crisi


Arriva da Bologna la formula del manager fortificato dalla recessione: qualità a poco prezzo ma su grandi numeri.

Rss Rss   Invia a un amico Invia a un amico   Condividi su Facebook Condividi su Facebook  Condividi su Twitter Condividi su Twitter  

Eh sì, la storia del Koko, il Ristorante & Wok di Via Ferrarese 119/2 a Bologna, ha davvero dell'incredibile. L'attività commerciale, lanciata sul mercato cittadino lo scorso maggio dal giovane imprenditore italo-cinese Cheng Wang, sarebbe nata, infatti, proprio per contrastare gli accenni di una crisi che già mesi fa faceva discutere di sé e che oggi, nel pieno della sua espressione, ne ha addirittura premiato il coraggio.
Nato in Cina, ma cresciuto in Italia, Cheng ha alle spalle una tradizione ristorativa lunga 20 anni, che vede la sua famiglia a capo della gestione di ben 5 ristoranti, sparsi tra Lombardia ed Emilia-Romagna.
Faccio parte della seconda generazione - si affretta a dire Cheng - che è molto cambiata, rispetto alla prima. Puntiamo sulla qualità dei prodotti, ma a prezzi bassi - ci conferma - il chè ha un senso solo gestendo grandi numeri.
E di grandi numeri il Koko può gestirne e come, considerata la vastità dei suoi ambienti arredati in tipico stile asiatico-metropolitano, con un mega-buffet da favola al centro (sul quale specialità cinesi lasciano il passo a succulenze made in Italy), il tipico nastro kaitensushi da una parte (quello su cui le porzioni di sushi ruotano all'infinito, sotto gli occhi dei golosi del tipico piatto giapponese) e la vetrina degli Chef, tutti rigorosamente asiatici, dall'altra e con in dosso tanto di toque blanche (il tipico copricapo dei cuochi).
Grandi numeri che in fascia-pranzo, quando l'accesso no-limits a buffet, kaitensushi e piastre dei Cuochi (quelle su cui vengono cucinati dal vivo il pesce o la carne freschi che l'utenza preleva direttamente dal banco) ha un costo inferiore a 10 euro (9.90 per l'esattezza), diventano infinità! Le code, però, sono alquanto celeri, considerati i numeri, e in virtù del fatto che è proprio Cheng in persona a gestire la distribuzione del pubblico.
Vogliamo che la gente mangi bene, a piccoli prezzi e ci dia utili suggerimenti per migliorarci - ci svela il lungimirante imprenditore, mostrandoci la bozza di quello che è il sondaggio che ha intenzione di sottoporre a chiunque passi dalle tavole del Koko. Solo così potremo continuare ad accontentare un'utenza - continua Cheng - il cui flusso massiccio è fondamentale per la gestione del nostro locale.
25 gli elementi che compongono lo staff del Koko e ai quali spetta, altresì, l'arduo compito di vigilare che l'utenza non si renda protagonista di sprechi. La regola, infatti, al Koko è la seguente: mangia quanto vuoi, ma non sprecare nulla, se puoi! Se, difatti, ciò dovesse avvenire, il chè significherebbe lasciare dei residui di cibo nei piatti, scatta la multa, da 5 a 20 euro! E' la politica dei ristoranti 'All you can eat', alla quale, però, anche doverosamente, considerati i tempi, è stato posto un freno.
E se qualcuno volesse festeggiare qualche ricorrenza importante qui da noi - conclude Chen lasciandoci a bocca aperta ma a stomaco decisamente più che pieno - proponiamo un ingresso trionfale in sala su di un - niente poco di meno, aggiungiamo noi - cavallo bianco.
Che altro aggiungere...quella di Cheng Wang è sicuramente un'idea di successo che, mista a lungimiranza e un pizzico di inusualità, ben potrebbe ispirare tante altre espressioni ristorative locali che, puntando forse troppo su formule standard viste e stra-viste, corre il rischio di odiare la crisi, anziché esserle grata, come nell'esilarante caso del Koko.

di Rossella Regina



Vini e Sapori: la passione per il vino ed i sapori d'Italia
Vini e SaporiVini e Sapori è un portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola. Nelle nostre rubriche dedicate vi sono aggiornamenti quotidiani relativi alle varie manifestazioni, sagre, percorsi liberi o guidati, dedicati al vino ed alle delizie "Made In Italy" sparsi in tutta Italia. Non mancano gli approfondimenti relativi alle nuove iniziative editoriali ed alle novità legislative in materia. C'è veramente l'imbarazzo della scelta! Una scoperta a 360 gradi, quindi, dei buoni sapori della nostra tavola, accompagnata dalla visita dei luoghi dove essa nasce, dalla conoscenza della sua storia, tradizione e cultura.
Vini e Sapori - Via: A. Sforza, n. 18 - 73028 Otranto (Lecce)

RSS Feed | News | Chi Siamo | Contatti | Mappa del sito | Novità dal mondo | Manifestazioni ed Eventi | Seminari e Convegni
Pubblicazioni e Riviste | Degustazioni ed Itinerari Enogastronomici | Leggi e Regolamenti | Segnala a VinieSapori.net | Google+
© Copyright 2014 Vini e Sapori. All Rights Reserved